Insalata di Polpo

INSALATA DI POLPO

Il polpo, detto anche piovra, è un cefalopode ottopode, vale a dire che ha otto tentacoli a differenza del calamaro e della seppia che ne hanno dieci. Diffuso lungo le coste mediterranee, si trova soprattutto nei fondali ricchi di posidonia ed in quelli rocciosi e sabbiosi. Dotato di una bassissima percentuale di grassi, di un alto contenuto acquoso e di elevata digeribilità è ideale per fornire proteine ad elevato valore biologico in una dieta ipocalorica. Contiene inoltre potassio, prezioso per regolare il nostro ritmo cardiaco. Da evitare nel caso di iperuricemia e gotta per l’alto contenuto di acido urico.

Ingredienti

  • per 2 persone
  • Tegame alto
  • 1 polpo da 300gr
  • 200 gr di patate
  • 2 Cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • Sedano
  • 100 gr di pomodorini “Del Piennolo”
  • 1 pizzico di sale
  • 2 Foglie di basilico
  • 1 Ciuffo di prezzemolo

Istruzioni

  • Un modo semplice e salutare di mangiare il polpo può essere servito in insalata con sedano, patate e pomodorino “Del Piennolo” ed ovviamente olio extra vergine di oliva a crudo. Abbiamo così un piatto unico, che ci apporta tutti i nutrienti. Una informazione in più sul polpo è il comune detto napoletano: “il polpo si cuoce nell’acqua sua”. Il modo ottimale per cucinarlo è infatti quello di immergerlo in acqua fredda, poi portare ad ebollizione per 30 minuti (dipende dalla grandezza del polpo soprattutto quando è fresco), spegnere il fuoco e lasciarlo raffreddare lentamente in pentola con il coperchio. Questo antico modo di cottura è utile per preservare il polpo dalla perdita di vitamine e minerali che contiene.
  • Quindi una volta che abbiamo cotto e lasciato raffreddare il polpo, aggiungiamo il sedano ed i pomodorini tagliati, le patate che abbiamo cotto a vapore ed infine insaporiamo con un pizzico di sale, basilico e prezzemolo.

Note

VALORI NUTRIZIONALI PER 100 GR. DI POLPO ENERGIA 57 Kcal CARBOIDRATI 1,4 gr GRASSI 1 gr PROTEINE 10,6gr
Prof.ssa Renata Bracale
Docente di nutrizione presso l’Università del MOLISE
www.renatabracale.com
Condividi